31
Mar

Mobili da giardino: la guida all’acquisto

Per valorizzare al meglio gli spazi all’aperto in modo da renderli maggiormente vivibili e gradevoli si possono acquistare dei mobili da giardino

Le caratteristiche dei mobili da esterno

Vediamo prima di tutto quali sono le caratteristiche principali dei mobili da giardino. La prima in assoluto e forse la più importante è che questi arredamenti rimangono esposti ai raggi solari e alle intemperie per la maggior parte dell’anno.
Per questo è importante scegliere i mobili per l’esterno che siano resistenti agli agenti atmosferici scegliendo prodotti di qualità e senza cercare di risparmiare il più possibile dovendo, dopo pochi anni, scegliere sempre dei nuovi mobili da giardino.
Seconda importante caratteristica: la comodità. Non devono essere solamente robusti e resistenti ma anche confortevoli.
Dovete considerare che lo spazio all’aperto diventerà un vero e proprio living all’esterno e potrete viverlo nello stesso modo in cui state nel vostro soggiorno.
Infine, ultima importante caratteristica, la funzionalità, non deve essere necessaria una frequente e soprattutto complessa manutenzione.

I materiali dell’arredo da giardino

Per quanto riguarda i materiali, sono davvero molti quelli disponibili con i quale sono realizzati i mobili da giardino. Vi consigliamo sempre di scegliere una soluzione che sia in linea con le caratteristiche della vostra casa e che sia in perfetta armonia con gli interni. Vediamo quali sono i materiali maggiormente utilizzati.
Il legno è una delle scelte preferite per l’arredo da giardino e si adatta in modo perfetto se avete una casa in stile rustico. È inoltre adatto a tutti quegli ambienti caratterizzati da linee sobrie e semplici.

Altri due materiali molto utilizzati sono il ferro e l’alluminio in quanto sono molto malleabili. il secondo viene usato particolarmente per le creazioni di design nelle case dallo stile contemporaneo. Alluminio è ottimo al mare perché non è soggetto alla ruggine che si forma, dovuta alla salinità. Il ferro invece è fondamentale che sia zincato o trattato in cataforesi per evitare aggressioni della ruggine.
Troviamo poi le fibre sintetiche o naturali come vimini e rattan. Per quanto riguarda le il rattan naturale è molto delicato all’umidità, si consiglia di usarlo esclusivamente al coperto. Con questo si possono realizzare molti mobili dando libero sfogo alla fantasia quindi anche quelli dalle linee curve o tondeggianti.

Come scegliere i mobili giusti?

Come si può arredare, quindi, nel modo corretto il proprio spazio verde o l’angolo in terrazza? Una cosa importante da tenere in considerazione è la funzione che andrà a svolgere poi questo salottino da giardino quindi: consumare pasti, rilassarsi, leggere o prendere il sole.
Il numero dei mobili da giardino, le loro caratteristiche e soprattutto lo spazio a disposizione andranno definiti in fase di progettazione in modo da realizzare lo spazio perfetto per ognuno di voi! Altro elemento importante per la giusta scelta è la composizione della famiglia e le sue abitudini relazionali.
Se avete uno spazio ampio, come un grande prato o un portico potete inserire sia una zona pranzo, con un tavolo e delle sedie, sia una zona relax con divanetti e poltrone oppure aggiungere un dondolo con un ombrellone e via via così.

Se avete invece poco spazio dove posizionare il vostro arredamento dovrete scegliere quello più funzionale per le vostre esigenze.
Pensando di utilizzare lo spazio per mangiare all’aperto o per quando arriveranno i vostri ospiti, la scelta migliore è quella di un tavolo con le sedie; se invece preferite optare per una zona relax un ombrellone con delle poltroncine e dei tavolini bassi saranno il mix perfetto.
Nella maggior parte dei casi, potreste non dover occupare sempre tutto lo spazio che avere a disposizione.
Per questo motivo potete scegliere dei tavoli allungabili e delle sedie o delle poltrone impilabili o pieghevoli. In questo modo occuperanno meno spazio e potrete sfruttare il vostro giardino al meglio in ogni occasione. Inoltre, durante l’inverno potrete riporre al riparo tutto l’arredamento per conservarlo al meglio.

L’ultimo consiglio che vi vogliamo dare è quello di non appesantire troppo lo spazio, non inserite troppi mobili. Lo spazio esterno deve avere anche la giusta dose di verde, inserite quindi vasi e fioriere e avrete il vostro spazio rilassante sempre a disposizione. Importante la proposizione degli spazi, sia per rendere i prodotti ben fruibili che per valorizzarne l’estetica.